LA RIVISTA
  IL FOLKLORE D'ITALIA
CONVENZIONI
  ANDIRIVIENI TRAVEL
  ITALIA EVENTI
  AUTOGRILL
  SIAE
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
CONVENZIONE ASSICURATIVA

INFO E RECAPITI

LINKS
  sagreinitalia.it

CONTATTACI



ABBONATI A “IL FOLKLORE D’ITALIA”
Parte la campagna abbonamenti al notiziario della Federazione Italiana Tradizioni Popolari

I PADRI DEL FOLKLORE, IL SAPERE DELLE MANI E DELL'INTELLETTO


 

Ugo Maiorano (Campania), Antonio Scalas (Sardegna), Domenico Gialluisi (Puglia), Ettore Santoro (Calabria), Nicolino Pasquale (Molise), Luigi Sara (Lombardia), Rosario Altadonna (Sicilia), Fanini Lavinia (Marche), Fausto Moscardi (Lazio). Ecco “I Padri del Folklore” del 2012. La sesta edizione della manifestazione organizzata dalla FITP si è svolta a Sarno (Salerno), presso il Centro sociale. Un evento presentato da Francesca Grella, con lettura delle motivazioni dei premiati a cura del segretario generale della FITP, Franco Megna. Tema conduttore di questa edizione, arricchito dal sottotitolo “Il sapere delle mani”, era quello di celebrare la sapienza di mani che si muovono e creano la magia di un’arte popolare che mantiene intatto il suo fascino.  Nove premiati, ciascuno con una propria storia. Ogni “padre”, attraverso un video, ha raccontato le sue creazioni. Spazio, dunque, alle tammorre, al bufù (tamburo a frizione), alle zampogne, alle pipite, alle lire calabresi e poi ancora stetavajasse, triccheballacche, castagnette, marranzani, ciaramelle, flauti, tamburelli, zampogne a paro, pifare, tamburelli a cornice, tamburelli salentini, friscalettu, l’organetto, il ricamo “A Tombolo”, l’arte dell’ago e del filo, le acconciature, quindi, la “raggiera”.
Tanti gli ospiti e i dirigenti della FITP presenti presso il Centro sociale di Sarno. Una manifestazione fortemente voluta dalla locale amministrazione comunale guidata dal sindaco Amilcare Mancusi, presente alla “due giorni” di tradizioni popolari (in programma anche la “Rassegna Nazionale della Musica Popolare”) insieme al vicesindaco Francesco Squillante. Tra gli ospiti, Rina Lazar segretario dello Iov mondiale.

Riconoscimenti a chi si è distinto nel campo delle tradizioni popolari e a chi si farà strada durante gli anni. Targa speciale a Luca Tardivi del Gruppo Folklorico “Antica Vescia” di Santi Cosma e Damiano (Latina), il più piccolo tesserato della FITP per l’anno 2011.


Foto Gallery di Ilaria Fioravanti