LA RIVISTA
  IL FOLKLORE D'ITALIA
CONVENZIONI
  ANDIRIVIENI TRAVEL
  ITALIA EVENTI
  AUTOGRILL
  SIAE
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
CONVENZIONE ASSICURATIVA

INFO E RECAPITI

LINKS
  sagreinitalia.it

CONTATTACI



ABBONATI A “IL FOLKLORE D’ITALIA”
Parte la campagna abbonamenti al notiziario della Federazione Italiana Tradizioni Popolari

Si terrÀ  a Pesaro dal 7 al 9 aprile la manifestazione “Il Fanciullo e il Folklore”



Si terrà a Pesaro, il prossimo 7, 8 e 9 aprile la manifestazione annuale  “Il Fanciullo e il Folklore”, organizzata dalla Fitp.
“E’ questa la città più ricettiva, per qualsiasi manifestazione quando la musica è al centro di ogni iniziativa” si legge nella nota. La città di Pesaro, infatti, è riconosciuta dall’Unesco come “città della musica”, che ha dato i natali a Gioacchino Rossini, Renata Tebaldi, Riz Ortolani, Mario Melani e tanti altri illustri musicisti dove si respira musica ad ogni angolo. Il “Rossini Opera Festival”, il Conservatorio Musicale, l’Accademia Internazionale di Canto “Mario Del Monaco-Renata Tebaldi”, il Teatro Rossini e la casa natale del grande compositore sono testimonianze visive che si possono ammirare visitando la città di Pesaro, partecipando al più grande dei festival lirici il “Rossini Opera Festival”.

“Abbiamo risposto con entusiasmo alla richiesta di Benito Ripoli di organizzare di nuovo nelle Marche una manifestazione della FITP in particolare in questa occasione “IL FANCIULLO E IL FOLKLORE”.” Fanno sapere gli organizzatori. “Ed è con grande piacere che ci facciamo carico di ogni esigenza organizzativa affinché questo festival rimanga nella mente e nei cuori dei partecipanti che riceveranno grandi emozioni dal contesto che circonderà questa festa.
Pesaro è anche città di mare dove l’ospitalità è un fatto storico: il turismo in questa città è nato nell’800 e sarà una bella sorpresa per tutti gli ospiti di questi 3 giornate marchigiane.
Per questo ringraziamo la FITP e il presidente Benito Ripoli per la scelta di portare “IL FANCIULLO E IL FOLKLORE” a Pesaro, nelle Marche.Un segno di grande fiducia dopo il grave sisma che ha prodotto in questa terra lutti e danni inestimabili, anche se la città di Pesaro non è stata investita da queste calamità.
Un’occasione di vivere e visitare una delle città più belle ed eleganti di tutta l’area adriatica nonché le perle della sua provincia: Urbino, Gradara e Fano.”
Vi aspettiamo!