LA RIVISTA
  IL FOLKLORE D'ITALIA
CONVENZIONI
  ANDIRIVIENI TRAVEL
  ITALIA EVENTI
  AUTOGRILL
  SIAE
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
CONVENZIONE ASSICURATIVA

INFO E RECAPITI

LINKS
  sagreinitalia.it

CONTATTACI



ABBONATI A “IL FOLKLORE D’ITALIA”
Parte la campagna abbonamenti al notiziario della Federazione Italiana Tradizioni Popolari

BIT, NUOVO SUCCESSO PER LA FITP


bit 2011

La FITP torna in fiera a Milano (Rho) la Bit, Borsa Internazionale del Turismo. Da giovedì 17 a domenica 20 febbraio nei padiglioni della grande kermesse italiana dell’industria turistica mondiale, i suoni e i canti del folklore hanno dimostrato, ove ce ne fosse ancora bisogno, che i colori della tradizione rivendicano ancora il giusto spazio in un mondo sempre più pregno di aspetti globalizzanti. Quattro giorni intensi, numerosi contatti e scambi d’informazione. La 31.ma edizione della Bit ha rappresentato una vetrina mondiale importante per la Federazione Italiana Tradizioni Popolari. L’esperienza degli anni precedenti, ha permesso alla FITP di presentarsi con le giuste credenziali all’appuntamento con operatori turistici e istituzioni e questo ha creato le premesse per un successo insperato ma, ancora una volta, completamente realizzato.
Lo stand della FITP è stato un via vai continuo di visitatori interessati, operatori, giornalisti e semplici curiosi, attratti dai suoni e dai canti dei ragazzi in costume. Ancora una grande opportunità per i gruppi e la Federazione per far conoscere le affascinanti e meravigliose realtà folkloriche  e presentare ai media la grande e capillare organizzazione. Sono stati distribuiti depliant, locandine, dischi e libri della storia dei gruppi, che, in massa, hanno inviato il loro materiale pubblicitario. Non sono mancati contatti con agenzie di viaggio, con enti e istituzioni. Si sono allacciati rapporti e stabilite sinergie con gli enti fieristici di Rimini e di Napoli. Ci si è interfacciati con politici e amministratori  (Letizia Moratti, sindaco di Milano, Michela Brambilla, ministro del turismo, Nichi Vendola, governatore Regione Puglia, Giuseppe Scopelliti, governatore Regione Calabria) e tanti presidenti di Pro Loco e amministrazioni periferiche. Quindi, tanti contatti, ma anche una conferenza per addetti ai lavori (da cornice un numeroso pubblico), per la presentazione dell’Annuario dei gruppi appartenenti alla FITP e delle tante e future iniziative della Federazione. Al tavolo dei relatori, con il presidente nazionale Benito Ripoli, i componenti di giunta Gerardo Bonifati e Fabrizio Cattaneo, il presidente regionale del Comitato FITP, Lombardia Giancarlo Castagna e Dionigi Garofoli, oltre al presidente dell’Ente parco del Pollino, Mimmo Pappaterra. Non è mancata, con una presenza importante, la Regione Lombardia, che ha ospitato nel proprio padiglione la FITP, con l’assessore al commercio e turismo, Stefano Maullu.
E’ proprio alla Regione Lombardia, che ha ospitato la FITP per il terzo anno consecutivo, che va il grazie più sincero. «Essenziale e imprescindibile - ha detto Castagna - è stata la sinergia che si è creata con la Regione Lombardia, che ha creduto nella nostra proposta perché si è resa conto, dalle esperienze precedenti, che, vincente e fondamentale, era l’animazione e la presenza dei gruppi in costume».
Esperienza quindi da ripetere, con lo stesso entusiasmo e con idee sempre nuove ma ancorate al vecchio mondo della tradizione. Migliorare ancora il potenziale espositivo, ma, soprattutto, essere presenti con più gruppi, magari da tante altre regioni e non solo con i magnifici gruppi della Lombardia: i Brianzoli, i Gioppini, i Brighella, i Fregamusun, i Contadini della Brianza, i Tencitt, Renzo e Lucia.
Autorevole e rilevante anche la presenza della Sicilia, con i gruppi al gran completo, dei Cantori popolari delle Isole Eolie e gli sbandieratori di Floridia; della Puglia con il gruppo Lu Scattusu; della Sardegna con il gruppo di Tortolì.
Entusiasmo e giovialità lungo i corridoi del Palafiera di Rho che sono stati inondati da melodiose serenate, da coinvolgenti danze e da una cascata di colori, irrorata da sorrisi e simpatia. E’ grazie a loro se, pur con limitate risorse, lo stand della FITP ha goduto di presenze importanti. E’ grazie a loro se, ancora una volta, si è registrato l’ennesimo successo targato FITP, in quella che è la più grande esposizione al mondo dell’offerta turistica italiana e tra le primissime fiere di riferimento per l’industria turistica mondiale. In questo appuntamento annuale, atteso da operatori professionali e dal pubblico dei viaggiatori, che, come sempre, ha segnato numeri da record, la FITP, con i suoi rappresentanti, si è, certamente, aggiudicata l’oscar della simpatia, rinnovando l’appuntamento al 2012.

Ecco i numeri di Bit  2011: 160.000 presenze, di queste 107.000 operatori professionali, 81.000 italiani e 26.000 stranieri; 5.000 espositori, provenienti da 135 paesi del globo.  

PHOTO GALLERY